fbpx

Meteorismo intestinale: ecco cosa mangiare e cosa evitare

Il meteorismo intestinale è un sintomo molto fastidioso in questo articolo vorrei aiutarti a capire le cause del meteorismo e migliorare il quadro attraverso alcuni rimedi naturali e i cibi da evitare.

È un fastidio poco “nobile”, ma ne soffre quasi la metà della popolazione e probabilmente ne stai soffrendo anche tu o ne hai sofferto in passato.

In condizioni normali la quantità di gas nell’intestino è di circa 250 ml, poco meno una lattina di coca-cola sono 330 ml, ma in condizioni di meteorismo l’intestino può arrivare anche a 1000 ml di aria determinando pesantezza, distensione addominale, dolore e malessere.

1. Meteorismo intestinale: cause

6 volte su 10 il meteorismo intestinale è dovuto a fenomeni fermentativi, alla stipsi, al colon irritabile, eccessiva emotività con fenomeni di somatizzazione oppure a scorrette abitudini alimentari.

La percezione di gonfiore spesso è localizzata anche a livello dello stomaco, ma la formazione di gas inizia dal colon fino ad arrivare nella parte più alta dell’intestino senza che sia implicato lo stomaco. Alcune volte il gonfiore è percepito anche nella zona dello stomaco quando si è seduti

Una prima causa è data dall’aria deglutita nello stomaco. Con ogni deglutizione si inghiottono circa 3-5ml di aria. Questo significa che a fine giornata dovremmo trovarcene litri, ma inconsapevolmente la maggior parte di questa aria viene eruttata inconsapevolmente, mentre un’altra quantità viene invece eliminata tramite l’intestino.

Le bibite fredde e gassate sviluppano nello stomaco circa 3 volte il proprio volume quindi una lattina di coca-cola da 330 ml può sviluppare anche 1 litro di gas nello stomaco.

Ci sono alimenti capaci di sviluppare aria nello stomaco e sono tutti gli alimenti che la contengono come creme, panna montata, cappuccino, zabaione.

Le gomme da masticare e le caramelle a lenta dissoluzione possono aumentare il trascinamento di aria nello stomaco.

La masticazione frettolosa ed incompleta comporta una maggiore ingestione di aria

Nella maggior parte di questi casi l’aria deglutita con l’assunzione di alimenti viene eliminata con l’eruttazione inconsapevole, ma diventa problematica quando è frequente e soprattutto maleodorante quando l’aria deriva da alimenti indigeriti o parzialmente digeriti.

Un’altra causa comune è la produzione endogena di gas intestinale. Nella maggior parte dei casi tutti i frammenti di carboidrati e proteine vengono assorbiti dall’intestino tenue e i batteri intestinali colici non hanno tanta materia da digerire e di conseguenza non producono tanti gas. In caso invece di patologie dell’intestino come scarsa digeribilità degli alimenti, oppure malassorbimento intolleranza al glutine al lattosio al fruttosio, xilitolo (usato anche come dolcificante), sorbitolo o insufficienza pancreatica, i frammenti di carboidrati e proteine sono presenti in maggiori quantità nell’intestino dando spazio alla digestione da parte della flora batterica che produce una maggiore quantità di gas. In alcuni casi anche una maggiore assunzione di pectine derivanti da una abbondante assunzione di frutta, o di legumi determina fermentazione tramite i batteri intestinali

Altra causa di meteorismo è la produzione di gas derivanti da un accelerato transito intestinale come la diarrea.

2. Meteorismo intestinale: alimenti da evitare (Verdure, ortaggi, legumi e frutta)

Nel meteorismo intestinale non esiste una causa unica ma ci possono essere diverse concause e spesso alcuni cibi che producono gas in alcuni, in altri non danno problemi. In linea generale gli alimenti più critici sono:

Alimenti capaci di liberare aria nella pancia: creme, panna montata, cappuccino, zabaione

Alimenti fermentativi verdure ortaggi, legumi: patate, melenzane, cipolla, ravanelli, cetrioli, patate, cavoletti di Bruxelles, sedano carote, tutti i legumi, tutti i prodotti integrali e la crusca, alcuni frutti come banane, albicocche prugne, frullati di frutta.

Inoltre bisogna fare attenzione a tutti i prodotti integrali e la crusca, alimenti fritti e derivati del latte.

Un minore potere flatulento può essere dato da alimenti senza lattosio e assumendo legumi passati o decorticati.

Se soffri di colon irritabile leggi quali alimenti evitare nella mia miniguida.

3. Meteorismo intestinale: rimedi

Alcuni farmaci e rimedi naturali possono essere di aiuto.

Come carminativi i farmaci utilizzati sono antispastici, e disinfettanti intestinali, mentre rimedi naturali sono carbone vegetale e probiotici in grado di ostacolare o rimuovere il ristagno di gas nel tubo digerente. Vengono utilizzati anche camomilla, anice e finocchio, probiotici e prebiotici come l’inulina.

Un aiuto efficace può essere quella di bere una tisana senza zucchero alla camomilla e finocchio dopo i pasti.

 In assenza di test che possono identificare la causa,  terapia di elezione rimane  quella di identificare i cibi a cui si è intolleranti, in particolare i carboidrati. Per questo un diario alimentare con i relativi sintomi può essere molto di aiuto.

 

Per richiesta informazioni compilare il seguente form

Ex articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Leggi l'Informativa privacy.

Form by ChronoForms - ChronoEngine.com

 

Tags: Dimagrire, Diete vegetariane, Intestino e alimentazione, Intolleranze alimentari

Condividi con i tuoi amici